Superdocker

Written by Federico in Mac
 Tweet

Superdocker vi permette, come suggerisce il nome, di cambiare il tema del vostro dock. Vi permette anche di personalizzare la barra di caricamento di Safari, la dashboard, gli stacks..Per non parlare del fatto che vi consente di accedere a moltissime features nascoste del vostro Mac.

Informazioni Aggiuntive

  • Ultima versione : 3.0.3
  • Licenza : Free
  • Configurazione : 10.5.4 o superiore
  • Website e download : www.superdocker.com

Dock.

Partiamo con la caratteristica principale di questo software: cambiare il dock. Potete notare molte opzioni, come separatori, vari effetti per minimizzare le finestre (i 3 effetti presenti di default sono vacuum, scale e engineering),allineamenti e molto altro.

Superdocker vi consente anche di cambiare il tema del vostro dock. Per fare ciò, basta cliccare su “customize your dock” e quindi trascinare un’immagine che farà da tema. In alternativa, potete scaricare un dock in formato DockSD3 dal sito ufficiale e caricarlo. Tra l’altro, l’applicazione accetta anche il formato iContainer, tipico di Candybar.

E’ persino possibile cambiare il colore di sfondo di un dock: basta cliccare su “Customize the background color in 3D dock” e selezionare un colore.

Stacks.

Superdocker vi consente di cambiare il pop-up degli stacks in “grid mode” (con una linea bianca intorno alle icone on mouse over) e scegliere diversi colori invece dello sfondo nero. L’opacità rimarrà la stessa.

Permette anche di aggiungere uno stack per “Applicazioni Recenti”, una buona idea.

Dashboard.

Nel menu Dashboard, Superdocker ci permette di utilizzare il famoso “Developer Mode” (che può comunque essere attivato tramite un comando da Terminale).

Questa modalità vi consente di mantenere i widgets sul desktop.

Ma non solo: potete persino la toolbar applicazioni. Di nuovo basta trascinare l’immagine e cliccare “apply”.

Safari.

The Safari section allows us to activate “development mode” and “web inspector”. Also part of the journey here, the famous option to force the display of popups (type _blank in a new tab). This hidden Leopard option has already been discussed being already accessible via a command line in the Terminal, but here it’s accessible via just a checkbox.

SuperDocker, in its concern for personalization, even enables you to change the theme of Safari’s loading bar.

Altro.

Le altre 3 sezioni di Superdocker sono una successioni di box da spuntare o meno. Ecco a voi le opzioni attivabili:

  • Attivare l’opzione “Quit” nel Finder.
  • Mostrare files nascosti.
  • Cambiare il titolo visualizzato nel Finder.
  • Selezionare il tipo dile usato per gli screenshots (Cmd + Shift + 3, or Cmd + Shift + 4).
  • Rimuovere l’ombra delle finestre.
  • Disabilitare il pop-up che appare quando un’applicazione termina inaspettatamente.
  • Cambiare la schermata di login.
  • Visualizzare il menu di debug in iCal, Address Book e Disk Utility.
  • Disabilitare i link all’ iTunes Store (quelle famose freccine!)
  • Disabilitare il backup automatico di iPhone e iPod Touch appena vengono collegati al Mac.
  • Disabilitare la notifica di Time Machine quando si connette un hard disk.
  • Scegliere gli intervalli di tempo in base ai quali Time Machine effettua un backup (fino ad un minuto)

Nel prossimo tutorial, spiegheremo come creare un dock.


1 comment

  1. leandro says:

    mmm bello ….!!! :!: :!: :!: :D :D :D

Leave a Reply

Your email is never published nor shared. Required fields are marked *

*

You may use these HTML tags and attributes:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Submit

Notify me of followup comments via e-mail. You can also subscribe without commenting.